18 Feb 2021
compattatore da discarica

Fin dall’inizio TANA ha optato per il telaio rigido articolato al centro quale miglior soluzione per la movimentazione e compattazione dei rifiuti in discarica.

Questa soluzione permette di utilizzare al meglio la lama anteriore nel distribuire uniformemente il materiale e mantenere la planarità del banco di rifiuti senza subire continue variazioni di assetto dovute agli accumuli irregolari che si verificano allo scarico. D’altronde anche nelle preparazioni d’area ogni livellamento o stratificazione viene eseguito con dozer, a telaio rigido.
Inoltre l’assenza della continua oscillazione laterale del sedile di guida è sensibilmente percepito e riconosciuto dagli operatori come fattore di maggior confort e ridotte sollecitazioni per la schiena.

La parte inferiore del telaio assolutamente stagna e l’elevata altezza da terra di tutti i compattatori TANA assicurano la massima protezione del motore e delle parti più sensibili della macchina eliminando la possibilità di contatto con il rifiuto e riducendo al minimo i rischi connessi.

La cabina

Anche la scelta tecnica di installare la cabina di guida sul semitelaio anteriore risponde ai criteri di ottimizzazione che TANA applica in ogni aspetto della progettazione.
Questa scelta è dettata dalla necessità di fornire la miglior visibilità all’operatore in ogni condizione di manovra.
La lama e l’area di lavoro sono costantemente nel campo visivo dell’operatore senza dover volgere lo sguardo in tutte le direzioni, riducendo sensibilmente lo stress da attenzione, l’incidentalità e migliorando le condizioni di lavoro.

visibilità dalla cabina

Scopri le storie di successo dei compattatori TANA nel mondo